Cattivo odore nella lavatrice?

I vestiti puzzano di marcio quando li togli dalla lavatrice o ci trovi sopra delle macchie scure? Allora, questo articolo fa per te.

Se vuoi risolvere una volta per tutte il problema del cattivo odore nella lavatrice, ti consigliamo di utilizzare questi prodotti utilissimi:
Se la tua lavatrice emana cattivo odore di acqua stantia o di muffa oppure se attorno alla guarnizione dell'oblò trovi una sostanza gelatinosa maleodorante, significa che nella vasca si sono depositati dei residui di detersivo e di sporco.
In genere, questo accade quando si utilizza troppo detersivo associato a cicli di lavaggio a basse temperature.
Molti pensano che la semplice sostituzione della guarnizione possa risolvere il problema, ma non è così. Il grosso dello sporco e del detersivo si trova, appunto, nella vasca della lavatrice.

Differenza tra i due prodotti

Super clean serve quando la lavatrice necessita di una pulizia profonda. Infatti, questo prodotto è un detergente di eccellente qualità che rimuove i depositi dalla guarnizione dell’oblò, dal cestello e dalle tubazioni. Inoltre, permette alla lavatrice di funzionare più efficientemente.
Dentro alla confezione, trovi due bustine di prodotto. Al primo utilizzo, ti consigliamo di usarle entrambe.
Per evitare che la lavatrice emani cattivi odori, fai un ciclo di mantenimento all'anno, usando una sola bustina.

Clean and Care, invece, sgrassa e decalcifica in un’unica operazione. Serve per mantenere la piena funzionalità della lavatrice e della lavastoviglie.
Questo prodotto decalcificante è confezionato in comode bustine per 12 trattamenti e rimuove il calcare e i depositi dall’elettrodomestico.
Utilizzarlo è molto semplice: versa il contenuto di una bustina nella lavabiancheria vuota ed avviare un programma a 60 °C senza prelavaggio.
guarnizione della lavatrice danneggiata

Altre cause del cattivo odore nella lavatrice

La lavatrice può puzzare per differenti cause, ma tutte riguardano i residui che si annidano tra le varie componenti dell’elettrodomestico. Dunque, la lavatrice può emanare cattivo odore per colpa:
del calcare.
Se l'acqua è troppo calcarea, la lavatrice può puzzare. Infatti, il calcare potrebbe fermarsi all'interno delle tubature o accumularsi nel cestello e provocare un odore poco piacevole.
dell'ammorbidente, soprattutto se è profumato.
Rispetto a quelle di una volta, le lavatrici di oggi caricano poca acqua.
I tecnici specializzati consigliano di utilizzare poco ammorbidente. Infatti, troppo prodotto tende a far puzzare i panni, se li lascia dentro alla lavatrice e non li stendi subito e, a lungo andare, fa fare un odore terribile alla lavatrice. Questo perché l'ammorbidente, utilizzo dopo utilizzo, si deposita tutt'intorno alla guarnizione dell'oblò ed emana un odore molto sgradevole.
del tubo di scarico.
Se la lavatrice emana un odore di fognatura che avverti anche negli scarichi in cucina e in bagno, allora il problema molto probabilmente è causato dalle tubature.
I tubi di scarico possono produrre un odore sgradevole, simile alla puzza di fogna, anche se vi è rimasto depositato al suo interno del sapone da bucato.

Buone abitudini

Per mantenere pulita e efficiente la tua macchina, ricordati di utilizzare periodicamente il prodotto Super clean. Questo non solo ti proteggerà dalla puzza ma andrà a pulire e allungare la vita di filtri di carico e scarico. Inoltre:
• ricordati che il troppo stroppia, quindi utilizza la giusta quantità di detersivo e ammorbidente (usane molto meno della dose consigliata sulle confezioni dei tuoi prodotti di lavaggio).
• ogni tanto, esegui un ciclo di lavaggio a vuoto a 90°.
• presta molta attenzione alla pulizia dei filtri di carico e di scarico dell’acqua della lavatrice.
• quando la lavatrice non è in funzione, lascia lo sportello dell'oblò aperto. Così, l’interno avrà modo di asciugarsi e arieggiare, evitando ristagni idrici e il conseguente odore di muffa, umidità e acqua stantia.
• se il tuo problema è il calcare, utilizza l'aceto di mele. Infatti, ha un’acidità del 5% che è sufficiente per sciogliere il calcare più ostinato ma non aggressivo per i componenti della lavatrice.
Per rimuovere i residui di calcare, fai partire un lavaggio aggiungendo un bicchiere di aceto nel cassettino del detersivo e un altro direttamente nel cestello dei panni.