Lavastoviglie in offerta

Se ti stai chiedendo dove e come trovare le lavastivoglie in offerta, sei nel posto giusto.
Clicca i riquadri che seguono, così potrai visualizzare la lista completa delle lavastoviglie in offerta su amazon per scegliere quella più giusta per te.
In commercio ci sono tante marche e tanti modelli di lavastoviglie.
In questo articolo ti spiegheremo quali sono gli elementi e i dati da tenere in considerazione per acquistare la migliore lavastoviglie, in base alle proprie esigenze.

Come scegliere la lavastoviglie

La prima cosa da valutare quando si sceglie una lavastoviglie è dove metterla. Infatti, ci sono le lavastoviglie da incasso e quelle da libera installazione.
Le lavastoviglie da incasso vanno inserite all’interno del mobile della cucina e, generalmente, hanno dimensioni standard (45 cm di larghezza quelle compatte, 60 cm quelle grandi).
In ogni caso, ti consigliamo di controllare le misure prima di procedere con l’acquisto, soprattutto se i mobili della cucina sono fatti su misura.
Questa tipologia di lavastoviglie sono più compatte e, nel complesso, offrono un risultato estetico migliore.
Ci sono due tipologie: quelle a scomparsa totale e quelle con il cruscotto a vista.
lavastoviglie a scomparsa totale: sono quelle con lo sportello rivestito da un pannello identico alle ante del mobile della cucina.
lavastoviglie con il cruscotto a vista: il pannello del mobile non copre tutto lo sportello perché nella parte in alto è presente il cruscotto frontale, sul quale sono integrati i comandi.

Le lavastoviglie da libera installazione: se, invece, non hai un mobile cucina predisposto per incassare l'elettrodomestico, puoi acquistare questa tipologia di lavastoviglie.
Le lavastoviglie a libera installazione sono un po’ più grandi di quelle da incasso, ma sono esteticamente più belle.
Puoi decidere di installare nel mobile una lavastoviglie di questo tipo, ma dovrai controllare bene le misure.

L'etichetta della lavastoviglie

Una volta che hai scelto il modello della lavastoviglie, dovrai saper leggere l’etichetta energetica che ti dice tutto sui consumi e le prestazioni dell'elettrodomestico.
Ecco, com'è fatta l'etichetta di una lavastoviglie e quali informazioni vi sono riportate.
etichetta della lavastoviglie con valori sul consumo e prestazioni

Consigli per l'acquisto della lavastoviglie

Queste sono le due lavastoviglie consigliate dai nostri tecnici. Infatti, grazie alla loro esperienza, sono in grado di individuare la miglior lavastoviglie da libera installazione e quella da incasso, in base al rapporto qualità/prezzo, alle emissioni di rumori, al consumo energetico e idrico, all'efficenza di lavaggio e alla resistenza dei materiali nel tempo.
C'è da aggiungere che gli elettrodomestici di oggi non durano più come quelli di una volta. La cosa principale da tenere in considerazione, quindi, quando si acquista un nuovo elettrodomestico, è la qualità del servizio di assistenza.
Ti consigliamo di tenere in considerazione questi 5 punti:
il consumo energetico:
è molto importante tenere in considerazione questo aspetto, in quanto meno consumo di energia equivale a risparmiare soldi.
In media, i prodotti di buon livello appartengono tutti alle classi energetiche A+ e A++.
Per avere un’idea più precisa del consumo di energia elettrica, puoi consultare l’etichetta della lavastoviglie. Lì, c’è riportato il consumo stimato della lavastoviglie, indicato in kWh/anno.
il consumo idrico:
potrebbe sembrare un aspetto da tenere poco in considerazione, in quanto ha un impatto minore sui costi. Ma, dal punto di vista del rispetto dell’ambiente, un modello di lavastoviglie con un buon livello di consumo dell’acqua limita gli sprechi d'acqua, senza compromettere la qualità del lavaggio. Quindi, ti consigliamo di valutare anche questo aspetto.
la rumorosità:
è un criterio molto importante. La lavastoviglie, infatti, è un elettrodomestico che viene utilizzato tantissimo e, se troppo rumorosa, potrebbe diventare molto fastidiosa
. Se per sprecare meno energia, avvii la lavastoviglie di notte, quando le tariffe sono più basse, e abiti in un condominio o se la camera da letto è vicina alla cucina, dovrai tenere moltissimo in considerazione questo punto.
prestazioni aggiuntive:
sono quelle funzioni ingrado di garantire un uso confortevole e semplice della lavastoviglie.
Le più utili sono: il lavaggio ecologico, che in genere lava a temperatura più bassa e impiega qualche litro di acqua in meno, è un programma per lavare a mezzo carico.
La possibilità di attivare un programma di asciugatura, la possibilità di programmare l’avvio con un timer. E, per finire, la presenza del lavaggio automatico che, grazie a sensori in grado di rilevare il carico effettivo e l’entità dello sporco da lavare, imposta il programma di lavaggio migliore.
capacità di carico:
un coperto equivale a un servizio completo (un piatto, una ciotola da minestra, un piattino da dessert, due bicchieri, una tazzina con piattino, forchetta, coltello, cucchiaio e cucchiaino).
In commercio esistono, lavastoviglie che possono lavare dai 10 coperti ai 14. Esistono, però, anche lavastoviglie più piccole, da 6 coperti, che sono ideali per i single e per chi ha poco spazio in cucina.